E COSI' VORRESTI FARE IL COPYWRITER?

E così vorresti fare il copywriter?

Una delle poesie più intense scritte da Charles Bukowski riguarda la scrittura. Per chi non la conoscesse si intitola “So, you want to be a writer?” (nella versione italiana “E così vorresti fare lo scrittore?”), ed è una sorta di elenco in versi delle motivazioni e del sentire alla base di un'attività complessa come la scrittura. Il fatto che Bukowski utilizzi certi vocaboli e certe espressioni mi fa pensare che la sua poesia non fosse rivolta solo a “tutte quelle migliaia di persone che si definiscono scrittori”, ma anche a chi si cimenta con quest'arte per lavoro. Voglio quindi prendere spunto da questa poesia per parlare del copywriter e del suo mestiere: un mestiere dove si passa gran parte del tempo a computer, a maledire la tastiera e cercare la parola giusta, l'unica in grado di brillare come una gemma.

 

leggi di più 0 Commenti

CONTENT MARKETING: NEL 2020 INVESTIMENTI PER 2 MILIARDI DI EURO

Content marketing in Italia

Da una parte troviamo aziende che non sanno nemmeno cosa sia il content marketing, dall'altra abbiamo paesi – come la Gran Bretagna – in cui la spesa per questo genere di attività arriverà nel 2020 alla soglia record di 451 milioni di euro. Una contrapposizione che prima o poi, anche qui in Italia, è destinata a diventare storia. Sì perché il content marketing continua a riscuotere successo e gli investimenti per la creazione di contenuti sotto forma di post, articoli, news o semplici testi stanno aumentando a ritmo esponenziale. A ribadirlo è un recente studio condotto da Yahoo in partnership con Endersb Analysis, studio secondo il quale il mercato del content marketing in Europa crescerà fino a toccare quota 2,1 miliardi di euro di investimenti nel 2020. Una cifra di tutto rispetto!

 

Soprattutto se pensiamo che fino a qualche tempo fa nessuno sapeva nemmeno cosa fosse il content marketing. Oggi sappiamo che questa forma di promozione garantisce nel lungo periodo ottimi risultati: attraverso la cura di un blog e la diffusione di articoli nel web, ad esempio, si genera traffico e visibilità al sito target. Perché accade questo? La risposta è presto detta: gli utenti della rete sono alla continua ricerca di informazioni per risolvere problemi o avere risposte alle loro domande. Fornire loro guide, ricette, consigli e suggerimenti di qualità diventa una strategia determinante per ottenere traffico organico da Google e dagli altri motori di ricerca, a costi ridotti e senza dover continuamente finanziare campagne pubblicitarie a pagamento. Ecco perché tanti hanno deciso e decideranno da qui al 2020 di investire in content marketing.

 

leggi di più 0 Commenti

COPYWRITER: COSA FA E COSA NON DEVE (MAI) FARE

Cosa fa e cosa non deve fare un bravo copywriter

Copywriter: cosa fa e cosa non deve (mai) fare

Amato, ricercato, dimenticato e poi riscoperto. Stiamo parlando del copywriter, una figura con molteplici mansioni, la cui importanza viene ancora oggi troppo spesso sottovalutata o addirittura ignorata. Noi di Let's Copy voglia dare il nostro piccolo contributo alla causa e spiegare cosa fa e che cosa non deve (mai) fare un bravo copywriter quando svolge il proprio mestiere. Cominciamo dunque dalla definizione di copywriter, termine che potremmo tradurre grossomodo come redattore pubblicitario o semplice redattore. Una parola vaga che richiama numerosi altri concetti più o meno correlati. In un'agenzia, ad esempio, troviamo:

  • il copywriter che fa articoli;
  • il copywriter che fa post per blog;
  • il copywriter che fa article marketing;
  • il copywriter che fa i testi del sito;
  • il copywriter che fa i comunicati;
  • il copywriter che fa un po' di grafica;
  • e magari prepara anche il caffè...
leggi di più 0 Commenti

LA SCELTA DELLE KEYWORD MIGLIORI PER POST E NEWS

Occhio al titolo. Quando scriviamo la scelta delle keyword per post e news ci riferiamo alla ricerca di parole chiave finalizzata alla scrittura di contenuti testuali sotto forma di post per blog o news per siti web. In altre parole non stiamo parlando della scelta delle keyword migliori in generale, ma della scelta delle keyword più papabili a livello di seo copywriting. La differenza è così importante - alias essenziale - da meritare qualche parola in più.

 

Partiamo dalle basi. Nel momento in cui vogliamo promuovere un portale, un sito web o un blog abbiamo diversi strumenti a nostra disposizione. Tra i tanti (AdWords, social media, banner pubblicitari) c'è il posizionamento sui motori di ricerca, ovvero la strategia di portare in alto il sito nei risultati di Google in corrispondenza di determinate parole chiave di interesse. La cosa ormai è risaputa tra gli addetti ai lavori (quelli seri) ma continua a destare una comprensibile dose di incertezza tra i meno esperti. Questo perché, a mio avviso, si sovrappongono due distinte attività: il posizionamento di un intero sito e il posizionamento di un singolo articolo/post. Nel primo caso useremo 9 volte su 10 keyword principali, nel secondo andremo invece a selezionare le keyword secondarie (anche conosciute come keyword a coda lunga o longtail).

leggi di più 0 Commenti

GLI ERRORI PIU' FREQUENTI NELL'UTILIZZO DEL BOLD (GRASSETTO)

Siamo chiamati a essere coraggiosi

Vi siete mai chiesti se il vostro utilizzo del bold (grassetto) nel testo è giusto o sbagliato? Se lo usate troppo o troppo poco? Se c'è una qualche correlazione tra le scelte adottate e il posizionamento della pagina su Google? Se la risposta è no, questa potrebbe essere l'occasione giusta per rimettere in discussione il vostro lavoro di copywriter e fare un po' di autocritica.

 

Perché ve l'assicuro, la stragrande maggioranza di articoli che riceviamo su Contenuti di Qualità – il nostro portale per la vendita di contenuti pronti – presenta un uso improprio del bold. Il problema dunque è abbastanza comune, ergo, l'argomento non è chiaro e richiede un minimo di approfondimento. Partiamo quindi dalla definizione: il bold non è altro che il grassetto impiegato nel testo per evidenziare un passaggio o una parola. Non esistono regole ufficiali, esistono però alcune certezze che dovrebbero orientare le vostre decisioni. In primo luogo i concetti di ancore di lettura e di seo copy.

leggi di più 0 Commenti